Le immagini dell’incendio di Notre-Dame

Ecco una carrellata di immagini, terribili, che riguardano il grande incendio che ieri ha colpito la Cattedrale Notre-Dame di Parigi, distruggendone la guglia e il soffitto.

Advertisements

Utrecht: il murales che ricrea una libreria

Gli street artist olandesi Jan Is De Man e Deef Feed hanno recentemente realizzato un meraviglioso murales a Utrecht, in Olanda, in cui la parete di un normalissimo palazzo è diventata una bellissima libreria. Suddivisi in tre diversi scaffali, i libri dipinti non sono stati scelti a caso: alcuni sono le opere preferite dei due artisti, altri sono completamente inventati. We love it!

http://janisdeman.com/
https://www.facebook.com/deeffeedartist

La nuova attrazione di New York: “The Vessel”

New York ha una nuova attrazione: si chiama ‘The Vessel’ e si trova all’interno del nuovo complesso residenziale e commerciale Hudson Yards sull’estremo versante ovest della città. Alto 46 metri, dalla forma di nido d’ape, composto da 154 rampe di scale, 2500 gradini e 80 postazioni da cui si può guardare il panorama. La struttura è stata progettata dal designer inglese Thomas Heatherwick e sembra essere un intreccio di vasi sanguigni, ragion per cui il nome inizialmente scelto è stato proprio The Vessel. Già ribattezzata come “social climber”, la struttura – i cui pezzi sono stati costruiti in Italia (più precisamente a Monfalcone) si trova proprio al centro di Hudson Yards Plaza, la porta d’ingresso verso il gigantesco centro commerciale di quella che si può considerare una mini-città e metaforicamente il nuovo cuore pulsante di Manhattan.

Le foto d’amore di Vivian Maier

L’iconica Vivian Maier, fotografa nota per i suoi autoritratti e la sua incredibile storia di vita, è stata anche una talentuosissima street photographer. Riusciva infatti a muoversi silenziosamente per le strade di Chicago e New York, immortalando pezzi di vita che – secondo lei – valeva la pena catturare. Le sue capacità di storyteller sono particolarmente evidenti nelle sue fotografie di coppie: è in queste immagini che Maier riesce a trasmettere quella connessione così intima tra uomini e donne. Che si tratti di una romantica gita in carrozza o di ammirare il paesaggio durante una gita in barca, ogni coppia è stata fotografata in varie fasi della loro relazione amorosa. Che fossero giovani o anziani, ognuno di loro ha un legame che Maier è stata in grado di incapsulare in un frame: un momento fortemente emotivo congelato nel tempo.

All images © Estate of Vivian Maier, Courtesy Maloof Collection and Howard Greenberg Gallery, New York.

Satira: ecco “Gli Impresentabili”, l’album delle figurine dei relatori del Congresso delle Famiglie

Tra pochi giorni Verona ospiterà il Congresso Mondiale delle Famiglie (World Congress of Families, WCF), che ha come obiettivo promuovere politiche per “affermare, celebrare e difendere la famiglia naturale come sola unità stabile e fondamentale della società”. Come si legge dalle pagine de Il Post, “il WCF riunisce «il movimento globale» antiabortista, antifemminista e anti-LGBTQI ed è stato classificato come “gruppo d’odio” dal Southem Poverty Law Center, organizzazione americana senza fini di lucro impegnata nella tutela dei diritti delle persone. Alla XIII edizione italiana del Congresso parteciperanno associazioni, capi di stato ed esponenti politici della destra radicale, cristiana e integralista da tutto il mondo ma anche tre ministri del governo italiano (il ministro dell’Interno e vice presidente del Consiglio Matteo Salvini, il ministro per la Famiglia e la Disabilità Lorenzo Fontana, il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti) oltre a Giorgia Meloni, il senatore della Lega Simone Pillon, il presidente della Regione Veneto Luca Zaia e il sindaco di Verona Federico Sboarina.”

Un congresso aberrante, pericoloso, perché – attraverso i suoi relatori – verranno esposte tesi ed opinioni che negano i diritti delle donne, degli omosessuali e dei transessuali. A questo proposito, Fools Journal sostiene a gran voce l’iniziativa di “Indietro, March!“: una campagna di sensibilizzazione della società civile che ha come obiettivo quello di svelare l’ideologia conservatrice e cristiana integralista delle organizzazioni che promuovono il Congresso delle Famiglie. Uno dei metodi utilizzati per questa battaglie è la satira: ecco dunque “Gli Impresentabili”, l’incisivissimo album delle figurine che mostra chi sono i paladini e le paladine dell’odio che parleranno durante il congresso. Smascheriamoli!

https://www.indietromarch.info/#wcf

Gli scatti architettonici di Tekla Evelina Severin

Tekla Evelina Severin è una fotografa e architetta svedese che unisce le sue due passioni realizzando degli scatti che immortalano, in maniera impeccabile, i dettagli architettonici degli edifici. Le sue foto, che rimarcano una forte gusto estetico, sottolineano forme, colori, ombre e contrasti di porte, finestre, muri, scale, giardini, mattonelle: il risultato è talmente potente che molte aziende e riviste architettoniche come Ikea e Elle Interior UK l’hanno chiamata a creare reportage per loro. Ecco una carrellata dei suoi migliori scatti.

http://www.teklaevelinaseverin.com/

Pillola#200 – Greta Thunberg

thunberg

“Il mio nome è Greta Thunberg, ho quindici anni e vengo dalla Svezia. Parlo per conto di Climate Justice Now. Molte persone dicono che la Svezia è solo un piccolo Paese e non importa quel che facciamo. Ma ho imparato che non sei mai troppo piccolo per fare la differenza. E se alcuni ragazzi ottengono attenzione mediatica internazionale solo perché non vanno a scuola per protesta, immaginate cosa potremmo fare tutti insieme, se solo lo volessimo veramente.

Ma per fare ciò dobbiamo parlare chiaramente, non importa quanto questo possa risultare scomodo. Voi parlate solo di una infinita crescita della green economy, perché avete troppa paura di essere impopolari. Parlate solo di andare avanti con le stesse idee sbagliate che ci hanno messo in questo casino, anche quando l’unica cosa sensata da fare è tirare il freno di emergenza. Non siete abbastanza maturi per dire le cose come stanno, anche questo fardello lo lasciate a noi bambini.

A me, invece, non importa di risultare impopolare, mi importa della giustizia climatica e del pianeta. La civiltà viene sacrificata per dare la possibilità a una piccola cerchia di persone di continuare ad accumulare un’enorme quantità di profitti. La nostra biosfera viene sacrificata per far sì che le persone ricche in Paesi come il mio possano vivere nel lusso. É la sofferenza di molti a garantire il benessere a pochi.

Nel 2078 festeggerò il mio settantacinquesimo compleanno. Se avrò dei bambini probabilmente passeranno quel giorno con me e forse mi faranno domande su di voi. Forse mi chiederanno come mai non avete fatto niente quando era ancora il tempo di agire. Dite di amare i vostri figli sopra ogni cosa ma gli state rubando il futuro proprio davanti ai loro occhi. Finché non vi concentrerete su cosa deve essere fatto anziché su cosa sia politicamente meglio fare, non c’è alcuna speranza.

Non possiamo risolvere una crisi se non la trattiamo come tale: dobbiamo lasciare i combustibili fossili sotto terra e dobbiamo focalizzarci sull’uguaglianza. E se le soluzioni sono impossibili da trovare all’interno di questo sistema significa che dobbiamo cambiare il sistema. Non siamo venuti qui per pregare i leader di occuparsene. Ci avete ignorato in passato e continuerete a farlo. Siete rimasti senza scuse e noi siamo rimasti senza più tempo. Noi siamo qui per farvi sapere che il cambiamento sta arrivando, che vi piaccia o no.

Il vero potere appartiene al popolo. Grazie.”

Greta Thunberg

Fools Travel – InstaTrip a Copenhagen

Fools Journal è stato a Copenhagen: bellissima capitale della Danimarca, piccola e accogliente, dalle casette dai colori pastello alle moderne architetture di design, tra canali e parchi, con l’atmosfera tutta danese che chiamano “hygge”. Ecco alcune immagini che raccontano le attrazioni principali della città: Nyhavan, la zona del porto, inondato di bellissime case colorate, imbarcazioni storiche e ristoranti; The Black Diamond, la splendida biblioteca affacciata sul mare; il Giardino di Tivoli, il luna park cittadino che “si veste” delle stagioni in atto;  la Cittadella di Kastellet, una fortezza molto ben conservata in cui si trova un mulino molto poetico e la Sirenetta, simbolo (un po’ affollato) della città…e molto altro ancora. We loved it!

 Foto di Daniele Messina

L’amore minimal nelle illustrazioni di Kim Rose

Dando un’occhiata ai lavori dell’artista californiana Kim Rose, possiamo senz’altro dire che la regola “less is more” è più che giusta. Con poche linee, infatti, Kim Rose riesce a creare un intero mondo fatto di emozioni, profondità e sentimento: è il caso anche delle illustrazioni minimaliste che vedete di seguito, che raccontano l’amore, la passione e l’intimità con un semplice tratto bianco, e lo fanno con una tale intensità che non serve nessun ulteriore dettaglio.

https://www.instagram.com/kim.rose.art/