Fotografia: i ballerini di Nir Arieli come sculture viventi

Attraverso una raccolta di immagini affascinanti, il fotografo Nir Arieli ci racconta cosa accade quando si chiede ad un gruppo di danzatori professionisti di fermarsi improvvisamente. Gli scatti mostrano dunque questo insieme di corpi atletici e sinuosi che si uniscono, si confondono, si legano sensualmente fino a diventare una potente scultura vivente. La serie si intitola “Flocks“, cioè gregge, facendo appunto riferimento al muoversi congiunto di animali dello stesso tipo e della loro mentalità da mandria. I ballerini coinvolti nelle fotografie provengono da numerosi compagnie internazionali come Shen Wei Dance Arts, Les Ballets Jazz di Montreal, Nederlands Dans Theater II e l’intento è rappresentare in maniera diversa la poesia della danza: non tanto il movimento, ma la forza della staticità, che è anch’essa danza.

http://www.nirarieli.com/

Advertisements

2 thoughts on “Fotografia: i ballerini di Nir Arieli come sculture viventi

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s