L’installazione fluttuante dei MAD Architects a Milano

Durante la Milan Design Week, lo studio MAD Architects ha concepito un’installazione dal titolo “Invisible Border” che esplora nuovi modi di dialogare con lo spazio circostante. Realizzata all’interno dell’Università Statale di Milano, negli spazi del Cortile D’Onore, l’opera è composta da un velo in polimero fluttuante che rappresenta un gesto artistico, oltre che architettonico, in quanto non segue logiche e forme funzionali, ma sembra plasmato da elementi naturali come la forza del vento o il fluire dell’acqua. Ed è proprio il vento che, attraversandolo, genera un suono inatteso ed originale. Inoltre, la composizione del velo fa sì che possa riflettere le sfumature del cielo, sia nelle ore diurne che in quelle notturne, reinventando anche cromaticamente la classicità del Cortile d’Onore, che viene dunque reinterpretato ed arricchito da questa opera. Top!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s