Fools Travel – InstaTrip a Copenhagen

Fools Journal è stato a Copenhagen: bellissima capitale della Danimarca, piccola e accogliente, dalle casette dai colori pastello alle moderne architetture di design, tra canali e parchi, con l’atmosfera tutta danese che chiamano “hygge”. Ecco alcune immagini che raccontano le attrazioni principali della città: Nyhavan, la zona del porto, inondato di bellissime case colorate, imbarcazioni storiche e ristoranti; The Black Diamond, la splendida biblioteca affacciata sul mare; il Giardino di Tivoli, il luna park cittadino che “si veste” delle stagioni in atto;  la Cittadella di Kastellet, una fortezza molto ben conservata in cui si trova un mulino molto poetico e la Sirenetta, simbolo (un po’ affollato) della città…e molto altro ancora. We loved it!

 Foto di Daniele Messina

Advertisements

“Glass Resort”: l’hotel di vetro nel cuore della Lapponia

A poche miglia dal Circolo Polare Artico, nascosto nella capitale della Lapponia, c’è un villaggio di 24 baite molto pittoresche pronte a tenere gli ospiti al caldo. Situato a Rovaniemi, si chiama “Glass Resort” e rappresenta una nuova destinazione esclusiva per i viaggiatori che desiderano immergersi nella meraviglia del paesaggio nordico, rimanendo però all’asciutto in un posto bello e accogliente.

Il progetto è stato curato dallo studio VOID Architecture che, insieme al produttore finlandese Honkatalot, ha creato mini-appartamenti da 40 metri quadrati che ricreano le forme dell’igloo tradizionale, massimizzandone però lo spazio interno: ogni cabina  comprende infatti una zona soggiorno, una piccola cucina, un soppalco con vista sul paesaggio, una jacuzzi privata all’aperto e una sauna.

La particolarità, comunque, è che sia la zona giorno che la zona notte sono esposte ad una parete e ad un soffitto a vetri, in modo che gli ospiti possano immergersi nella foresta finlandese e a tutto ciò che essa comprende: nevicate, cieli stellati e – soprattutto – l’aurora boreale.

Il “Glass Resort” è aperto da Settembre ad Aprile. Ogni cabina può ospitare fino a 4 ospiti e il prezzo parte da € 450 a stanza.

Le foto di Chicago a -50°

Come sapete, il Midwest americano è nel pieno di un vortice polare che sta portando temperature incredibili, di gran lunga sotto lo zero. Una delle città più colpite è Chicago, che è già famosa per i suoi inverni freddissimi, ma che in questi giorni ha raggiunto temperature siberiane che hanno raggiunto anche  meno 50 gradi. Ecco alcune immagini dalla Windy City, che è splendida anche ricoperta di bianco, con il Lake Michigan completamente ghiacciato e i grattacieli fumanti che regalano un certo fascino.

chicago
Lago Michigan, Chicago, Illinois, 30 gennaio 2019 (Scott Olson/Getty Images)
chicago
Lago Michigan, Chicago, Illinois, 30 gennaio 2019 (Scott Olson/Getty Images)
chicago
Chicago, Illinois, 30 gennaio 2019 (Scott Olson/Getty Images)
chicago
Chicago, Illinois, 30 gennaio 2019 (© Karen I. Hirsch/ZUMA Wire/ANSA)
chicago
Chicago, Illinois, 31 gennaio 2019 (© Patrick Gorski/Xinhua via ZUMA Wire/ANSA)
chicago
Chicago, Illinois, 30 gennaio 2019 (JOSHUA LOTT/AFP/Getty Images)
chicago
Chicago, Illinois, 30 gennaio 2019 (Patrick Gorski/Xinhua via ZUMA Wire/ANSA)
chicago
Lago Michigan, Chicago, Illinois, 30 gennaio 2019 (JOSHUA LOTT/AFP/Getty Images)
chicago
Lago Michigan, Chicago, Illinois, 30 gennaio 2019 (Scott Olson/Getty Images)
chicago
Chicago, Illinois, 30 gennaio 2019 (Scott Olson/Getty Images)
chicago
Chicago, Illinois, 30 gennaio 2019 (Scott Olson/Getty Images)
chicago
Lago Michigan, Chicago, Illinois, 30 gennaio 2019 (JOSHUA LOTT/AFP/Getty Images)
chicago
Chicago, Illinois, 30 gennaio 2019 (© Karen I. Hirsch/ZUMA Wire/ANSA)
chicago
Chicago, Illinois, 30 gennaio 2019 (AP Photo/Teresa Crawford)
chicago
Lago Michigan, Chicago, Illinois, 30 gennaio 2019 (AP Photo/Nam Y. Huh)

Fools Travel – L’inverno in Finlandia

Siete in cerca di ispirazioni per delle mete invernali? Allora niente potrà soddisfare più della bellezza e della magia dei paesaggi finlandesi.

Lo scorso gennaio Fools Journal ha visitato Helsinki, la bellissima capitale affacciata sul Mar Baltico, e Jyväskylä, città del centro Finlandia famosa per la sua università e per aver dato i natali al celebre architetto Alvar Aalto. Paesaggi sospesi, ricoperti di neve e meraviglia, laghi e mari ghiacciati, edifici dai colori tenui, un’atmosfera rarefatta grazie anche a delle temperature medie di -20 gradi, musei all’avanguardia, architetture contemporanee, locali di design e alla alla moda.

Basta coprirsi adeguatamente e prendere un aereo: per il resto, la magia è servita!

Foto di Daniele Messina

Fools Travel – InstaTrip a New York

Fools Journal la scorsa estate è stato a New York. Tutti dovrebbero passare almeno un’ora della propria vita a New York. È il concetto stesso di “mondo” ad allargarsi improvvisamente: non esistono più razze, colori, barriere, tendenze. Oppure sì, è proprio il contrario. Esiste tutto, ma insieme, contemporaneamente, ognuno con le proprie peculiarità, ognuno che porta qualcosa di prezioso e insostituibile in questa grande pazza incredibile metropoli. In cui si passa dai grattacieli infiniti di Midtown alle piccole palazzine con le scale antincendio del Greenwich Village, dai negozi scintillanti della Fifth Avenue alle vie acciottolate dell’East Village piene di localini in cui entrano massimo 10 persone, dai rumori assordanti di sirene e cantieri ad un concerto improvvisato di jazz all’angolo della strada. Ecco alcune immagini!

Foto e testo di Daniele Messina

Fools Travel – Sweet Home…Chicago!

Anche quest’anno Fools Journal ha messo piedi negli Stati Uniti ed è tornato tra le strade della polverosa ed elettrizzante Chicago: terza città più grande degli States, culla dell’architettura moderna – con grattacieli dalle viste incredibili come la Willis Tower e l’Hancock Center o Oak Park, il quartiere quasi interamente composto dalle case progettate da Frank Lloyd Wright -, patria del jazz e del blues, luogo simbolo della multiculturalità, perla della regione dei Grandi Laghi, conosciuta come The Windy City per i venti che la attraversano durante tutto l’anno. Una città speciale, vibrante, piena di arte – the Art Institute of Chicago è infatti uno dei musei più belli del mondo, per non parlare delle sculture di Mirò e Calder sparse per le sue strade – e perfetta da visitare soprattutto in primavera/estate, quando le gelide temperature invernali sono un ricordo lontano e la gente si riversa per strada per vivere i suoi mille eventi. Pronti a partire?

https://www.instagram.com/danmess11/

Fools Travel – Puglia

Dopo la pausa estiva, Fools Journal è tornato!

E non può farlo senza ricordare i luoghi, gli scorci, i sapori e i tramonti che ha incontrato. La prima tappa del nostro viaggio ci porta in Puglia, in particolare nella provincia tarantina e brindisina e barese, con la bellezza eterna di alcune perle della Valle d’Itria – Martina Franca, Locorotondo e Ceglie Messapica -, le suggestioni della costa ionica salentina – Gandoli, Piri Piri e Maruggio -, la bellezza delle ceramiche di Grottaglie, l’imponenza della gravina a Massafra  e i colori inconfondibili di questo meraviglioso lembo di terra.

Enjoy!

https://www.instagram.com/danmess11/

Parigi fotografata dal bus 60

La fotografa Camille Léage ha realizzato un brillante progetto fotografico dal titolo “Bus 60” in cui racconta Parigi fotografandola dal finestrino di un autobus cittadino, la linea 60 per l’appunto. Una linea che attraversa diversi quartieri, per un risultato che è uno spaccato incredibile sulla diversità culturale che anima la capitale francese, i mille volti che la abitano, le abitudini e i colori di ciascuna zona, con scene che sembrano quasi set cinematografici. Top!

http://camilleleage.com/

“Half Half Travel”: i viaggi a metà di una coppia a distanza

Becca e Dan sono una coppia di fotografi che, a causa del lavoro, hanno dovuto affrontare un periodo di lontananza. Per sentirsi più vicini, e per continuare a condividere la loro passione per i viaggi, hanno dato vita ad un progetto dal titolo “Half Half Travel“: fotografie che mostrano per metà il luogo in cui si trova Becca e per l’altra metà il luogo in cui si trova Dan. Immagini che sono quasi delle singole lettere d’amore e che indicano la continua presenza di uno nella vita dell’altro. Ecco dunque mash up di paesaggi colombiani e sudafricani, di San Francisco e del Portogallo, dei diversi tipi di caffè e vino bevuti, delle diverse architetture, stagioni e creazioni artistiche, per un risultato brillante e – why not – romantico.

https://www.instagram.com/halfhalftravel/